Rischi della blefaroplastica

Quando la blefaroplastica viene eseguita da un chirurgo competente è raro che si manifestano delle complicanze e quando comunque lo fa sono solitamente molto lievi. Comunque, come con tutti gli intervento di chirurgia plastica, c’è qualche rischio per complicazioni.

Tranne i rischi generali di complicazione alla chirurgia plastica su quali troverete un’approfondimento sulla pagina dedicata » ci sono quelli più specifici con la blefaroplastica. Qui sotto vi spieghiamo quali sono:

Offuscamento della vista temporanea

Durante le prima settimane dopo l’intervento della blefaroplastica può succedere che vi si appanna la vista. Per questo è consigliabile non guidare la macchina finchè sono completamente spariti questi sintomi.

Gonfiore grave

A tutti i pazienti della blefaroplastica si gonfia la zona dell’intervento. Alcuni di loro però ulteriormente, questo causato dalla ritenzione sanguigna sotto le palpebre. Lungo andare questo può ritardare la guarigione e provocare delle cicatrici.

Cicatrizzazione

Normalmente guariscono le ferite dopo la bleroplastica molto bene però una cicatrizzazione anormale sia sulle palpebre che sulle strutture sottostanti potrebbe succedere. Altri trattamenti possono essere necessari per correggere delle cicatrici. Puntini bianchi/vesciche possono spuntare dopo la rimozione dei punti – questi vanno semplicemente tolti dal vostro chirurgo con un’ago sottilissimo.

Come fare per minimizzare il rischio di cicatrici potete leggere su … pagina informativa sulle cicatrici alla chirurgia.

Tutto sulla blefaroplastica (chirurgia estetica palpebre)

Palpebre cadenti (ectropion)

In casi rari può capitare che la blefaroplastica porta ad un arrovesciamento delle palpebre e sembrano tirate giù. Questo dipende dal fatto che troppa pelle è stata asportata durante l’operazione. Molti chirurgi stanno molto attenti perciò su quanta cute eliminare. Una conseguenza di questa moderazione è che certi pazienti sono del pensiero che la palpebra inferiore non è stata stirata abbastanza. In qualsiasi caso è meglio così che il contrario. Le palpebre cadenti si correggono con altra chirurgia.

Difficoltà chiudere gli occhi durante il sonno

Ci sono pazienti che trovano difficoltà chiudere gli occhi, specialmente quando dormono. Ancora una complicazione dovuto dalla eccessiva asportazione di cute durante la blefaroplastica. Anche questo può essere corretto con della chirurgicamente.

Occhi secchi

In certi casi la produzione del fluido lacrimale/deflusso lacrimale viene cambiato dopo la blefaroplastica. Questa complicazione è rara e molto difficile da prevedere. Questo è il motivo per cui si sconsigliano le persone con degli occhi secchi di eseguire una blefaroplastica.

Perdita di ciglia

Talvolta il paziente perde delle ciglia dalle palpebre inferiori in collegamento con la blefaroplastica. Normalmente torna a crescere ma in casi eccezionali può diventare permanente.

« Dopo la blefaroplastica | I costi della blefaroplastica »

Nuovo nel forum!
  • No posts.
Nuovo dall'esperto
  • No posts.