Dopo la falloplastica

Dal punto di visto chirurgico l’intervento della falloplastica (allungare e/o ingrandire il pene) è relativamente semplice sia nel caso di un’allungamento del pene che un’ingrandimento del pene e dal punto di vista del paziente il periodo dopo relativamente indolore.

  • Subito dopo l’intervento viene messo un bendaggio. Sentirete un leggero dolore i primi giorni ma viene facilmente controllato con antidolorifici.
  • I punti vengono tolti dopo 10 giorni.
  • Emorragie dall’incisione potrebbe accadere. Se non passa entro 30 minuti contattate la clinica.
  • Per minimizzare il rischio di infezione viene dato una cura di antibiotici per cinque giorni.
  • Potete e dovete fare la doccia tutti i giorni dal primo giorno dopo l’intervento.
  • Edema e ecchimosi sono relativamente frequenti. Questi rimangono normalmente fino a tre settimane dopo l’intervento. Per minimizzarli si consiglia di riposarsi a letto per la prima settimana.

La maggior parte dei pazienti tornano a lavorare dopo una settimana. Attività sessuali ed altri sforzi fisici dopo 4-6 settimane dall’intervento.

Estensione manuale dopo l’allungamento del pene

Dopo l’allungamento del pene si consiglia il paziente di iniziare un trattamento di estensione. Lo scopo con questo esercizio è di evitare che la parte del pene portato in avanti torna nella posizione originaria nel corpo e per ostacolare la formazione del tessuto connettivo.

Questo estensione può essere fatto manualmente tramite delle tecniche di massaggio oppure con un attrezzo specifico. Il trattamento dura da 3 a 6 mesi. Un trattamento duraturo potrebbe allungare ulteriormente il pene.

Il risultato finale dell’allungamento del pene è visibile solo dopo 6-12 mesi.

« Allungare e/o ingrandire il pene | Rischi con l’allungamento e ingrandimento del pene »

Nuovo nel forum!
  • No posts.
Nuovo dall'esperto
  • No posts.