L’adesione alla SICPRE

La chirurgia plastica viene diviso in due gruppi principali, la chirurgia ricostruttiva e quella estetica. La chirurgia plastica ricostruttiva viene eseguita in ospedale con lo scopo di correggere difetti cosmetici o malformazioni come per esempio ridurre un seno sproporzionato, trapianto di cute dopo ustione, chirurgia ricostruttiva dopo tumori o normalizzazione delle malformazioni congenite.

Tramite l’esperienza in ospedale pratica il chirurgo le sue abilità lavorando sulla cute e i tessuti sottostanti e gestire eventuali complicazioni. Questa esperienza e capacità operativa è fondamentale per chi intende lavorare nella chirurgia estetica.

Il medico che ha eseguito la formazione specialistica e sostenuto l’esame insieme con il tirocinio ed altre esperienze adeguate possono associarsi alla S.I.C.P.R.E (Società Italiana della Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica). L’associazione che raccoglie i medici italiani con la specializzazione in chirurgia plastica, per ora ne sono ca. 520 soci.

Nuovo nel forum!
  • No posts.
Nuovo dall'esperto
  • No posts.